Home
Risultato della ricerca: 6 FAQ
1. Ci sono leggi che prevedono sanzioni per i progettisti che non rispettano le norme sulle barriere architettoniche.
Categoria: Leggi | Leggi » |
2. Vorrei installare un montascale nella villetta a più piani in cui vivo (in un piano abita mio fratello). Vorrei fruire dei contributi previsti dalla legge 13/89, ma temo di non poter avvalermi della detrazione del 36% perchè ho già altre detrazioni e ho esaurito il credito. Chiedo se possono essere intestati a mio fratello i lavori di installazione del montascale: In effetti abitiamo tutti nella stessa villetta. Avrei bisogno di un ulteriore chiarimento. Cosa significa questa frase tratta dalle istruzioni per la compilazione del Modello 730: "si può fruire della detrazione su tali spese solo sulla parte che eccede quella per la quale eventualmente si intende fruire anche della detrazione del 36% per le spese sostenute per interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche",
Categoria: Edilizia » Privata » Quesiti Economici | Leggi » |
3. L'osservanza delle disposizioni "anti-barriere" deve essere estesa a tutti i cambi di destinazione d'uso, indipendentemente dall'effettuazione di opere di manutenzione straordinaria o di ristrutturazione?Il caso che mi interessa riguarda il cambio di destinazione d'uso da appartamento privato ad attività commerciale aperta al pubblico. Quali sono le eventuali sanzioni in caso di violazione delle norme vigenti?
Categoria: Trasporti-Edilizia-Leggi » Privata aperta al pubblico » Quesiti Giuridici » Ristrutturazione | Leggi » |
4. A quali sanzioni va incontro il progettista che assevera la legittimità delle opere senza tenere conto della normativa sulle barriere architettoniche?
Categoria: Leggi | Leggi » |
5. Siamo a chiedere parere in merito, a quali iniziative intraprendere e quali  denunce e richieste di sanzioni nei confronti sia dell'Amministrazione comunale di Collecchio PR, che del tecnico dell'Usl, che insieme hanno rilasciato attestazione di agibilità alla piscina di Collecchio, sebbene sia sprovvista di sollevatori per l'entrata/uscita dall'acqua, per le persone in carrozzina. Nonostante siano stati effettuati dai ns soci, diverse richieste all'Amministrazione citata e un paio di incontri con la società di gestione dell'impianto a metà del 2007, dove erano state comprese dette osservazioni, a tutt'oggi però non è stato risolto nessun problema evidenziato come: sollevatore entrata/uscita vasca, riadattamento funzionale servizi igienici disabili, non a norma. Chiediamo un parere legale, se possiamo sostenere o meno questa nostra posizione
Categoria: Edilizia » Pubblica » Quesiti Giuridici | Leggi » |
6. Il rispetto delle norme "anti-barriere" deve essere esteso a tutti i cambi di destinazione d'uso, indipendentemente dall'effettuazione di opere di manutenzione straordinaria o di ristrutturazione? Il caso che mi interessa riguarda il cambio di destinazione d'uso da appartamento privato ad attività commerciale aperta al pubblico. Quali sono le eventuali sanzioni in caso di violazione delle norme vigenti?
Categoria: Edilizia » Privata aperta al pubblico » Quesiti Giuridici | Leggi » |
Menu
» Home
» Categorie disponibili
  
» TRASPORTI [25]
  
» URBANISTICA [14]
  
» EDILIZIA [110]
  
» AUSILI [17]
  
» LEGGI [36]
» www.criba-er.it

Ricerca le FAQ
Seleziona i parametri di ricerca e clicca il pulsante procedi.
Categoria:  Trasporti
 Urbanistica
 Edilizia
 Ausili
 Leggi
Parola chiave:

Statistiche
Inserisci lo username e la password per accedere alle statistiche.
Username:
Password:
Se non ricordi i dati di accesso, clicca qui
Home | Contatti | Credits | © 2011 - 2021 CRIBA - CENTRO REGIONALE DI INformAZIONE SUL BENESSERE AMBIENTALE - Privacy Policy
Il sito web di CRIBA non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei social plugin.
Per saperne di più Accetto