Home
Trasporti
Alcuni concessionari praticano l'agevolazione dell'aliquota IVA alle persone che - come me - sono affette da sordomutismo e sono titolari di patente speciale, altri concessionari assolutamente rifiutano di applicare tale agevolazione. Chi ha ragione?
Categoria: Trasporti
Da Handylex: In effetti, prima del 2000 per usufruire dell'aliquota IVA agevolata non era condizione sufficiente la titolarità di una patente speciale: era infatti necessario che questa fosse stata rilasciata per ridotte impedite capacità motorie con l'obbligo di adattamenti sul mezzo (Legge 9 aprile 1986, n. 97). Quindi le persone affette da sordomutismo pur titolari di patente speciale non avevano diritto a tali agevolazioni. Ma con la legge finanziaria del 2001 (Legge 23 dicembre 2000, n. 388) e il collegato fiscale (Legge 21 novembre 2000, n. 342) questa agevolazione è stata estesa anche alle persone sordomute senza l'obbligo di adattamento del veicolo. Pertanto i concessionari ora devono applicare l'IVA agevolata sui mezzi destinati ai sordomuti (autovetture, autoveicoli per trasporto promiscuo, autoveicoli per trasporti specifici) con o senza patente.  
| agevolazioni | patente speciale |
| TORNA ALLA LISTA |
Menu
» Home
» Categorie disponibili
  
» TRASPORTI [25]
  
» URBANISTICA [14]
  
» EDILIZIA [110]
  
» AUSILI [17]
  
» LEGGI [36]
» www.criba-er.it

Ricerca le FAQ
Seleziona i parametri di ricerca e clicca il pulsante procedi.
Categoria:  Trasporti
 Urbanistica
 Edilizia
 Ausili
 Leggi
Parola chiave:

Statistiche
Inserisci lo username e la password per accedere alle statistiche.
Username:
Password:
Se non ricordi i dati di accesso, clicca qui
Home | Contatti | Credits | © 2011 - 2018 CRIBA - CENTRO REGIONALE DI INformAZIONE SUL BENESSERE AMBIENTALE - Privacy Policy
Il sito web di CRIBA non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei social plugin.
Per saperne di più Accetto