Home
Urbanistica
E' possibile costituire la servitù di passaggio coattivo in favore degli edifici di civile abitazione in modo da garantire, ai mutilati ed agli invalidi con difficoltà di deambulazione, un adeguato accesso alla pubblica via?
Categoria: Urbanistica
Con sentenza n. 167 del 10 maggio 1999 la Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità dell'articolo 1052, secondo comma del Codice Civile, nella parte in cui prevede che il diritto di passaggio coattivo previsto dal primo comma dello stesso articolo possa essere concesso dall'autorità giudiziaria quando la domanda risponde alle esigenze di accessibilità, secondo le regole contenute nella legislazione sui portatori di handicap, degli edifici destinati a uso abitativo. In considerazione di quanto sopra, non essendo più necessario l'intervento dell'autorità giudiziari, ai portatori di handicap sarà sufficiente concordare con i proprietari solamente le modalità di accesso. (oo.pp. regione lombardia)
| servitù di passaggio | strada |
| TORNA ALLA LISTA |
Menu
» Home
» Categorie disponibili
  
» TRASPORTI [25]
  
» URBANISTICA [14]
  
» EDILIZIA [110]
  
» AUSILI [17]
  
» LEGGI [36]
» www.criba-er.it

Ricerca le FAQ
Seleziona i parametri di ricerca e clicca il pulsante procedi.
Categoria:  Trasporti
 Urbanistica
 Edilizia
 Ausili
 Leggi
Parola chiave:

Statistiche
Inserisci lo username e la password per accedere alle statistiche.
Username:
Password:
Se non ricordi i dati di accesso, clicca qui
Home | Contatti | Credits | © 2011 - 2018 CRIBA - CENTRO REGIONALE DI INformAZIONE SUL BENESSERE AMBIENTALE - Privacy Policy
Il sito web di CRIBA non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei social plugin.
Per saperne di più Accetto