Home
Leggi
Un mio familiare è una persona sorda. Alcuni anni fa gli è stato fornito dalla ASL, su prescrizione dello specialista che lo segue, un comunicatore telefonico (DTS, dispositivo telefonico per sordi ). In realtà si tratta di uno strumento che negli anni ha usato davvero poco. Ci chiediamo se sia possibile ottenere, sempre a carico dell'ASL, la fornitura di un cellulare anzichè del comunicatore telefonico. Gli sarebbe molto più utile e soprattutto riuscirebbe a ricevere messaggi da chiunque e non solo da altre persone che dispongono di un comunicatore telefonico.
Categoria: Leggi
Il Decreto del Ministero della Sanità 27 agosto 1999, n. 332, noto anche come "nomenclatore tariffario", regolamenta le modalità di fornitura di ausili, ortesi e protesi alle persone con disabilità e rivolge la sua attenzione, quindi, anche alle persone sorde. Il comunicatore telefonico può essere concesso soltanto a coloro che sono colpiti da sordità dalla nascita o contratta prima dell'apprendimento del linguaggio. Il comunicatore telefonico, nella descrizione del nomenclatore, è " un'apparecchiatura atta a consentire la comunicazione ai sordi utilizzando la rete fissa di telecomunicazione sostituendo al messaggio verbale il messaggio scritto e visualizzato, nonchè l' invio di frasi e messaggi di allarme in voce. L' apparecchiatura deve prevedere un dispositivo atto a far rilevare al sordo la chiamata in arrivo". E' evidente la mancanza di apertura verso le novità tecnologiche disponibili sul mercato a costi, fra l'altro, più contenuti dei comunicatori. La quasi totalità dei telefoni cellulari è ormai in grado di trasmettere e ricevere messaggi scritti ed è dotata di un'ampia gamma di sempre più potenti funzionalità che molte persone audiolese già utilizzano con successo. Il Ministero della salute, invece, non solo non considera questi strumenti ausili, ma ne impedisce anche l'eventuale riconducibilità precisando infatti che ci si deve riferire alla rete fissa. Per completezza va ricordato che, al contrario, il Ministero dell'economia ha, da parte sua, compreso questi apparecchi fra quei sussidi tecnici che possono ottenere agevolazioni fiscali ( IVA agevolata e detrazione IRPEF ).
| telefono | USL | ausili |
| TORNA ALLA LISTA |
Menu
» Home
» Categorie disponibili
  
» TRASPORTI [25]
  
» URBANISTICA [14]
  
» EDILIZIA [110]
  
» AUSILI [17]
  
» LEGGI [36]
» www.criba-er.it

Ricerca le FAQ
Seleziona i parametri di ricerca e clicca il pulsante procedi.
Categoria:  Trasporti
 Urbanistica
 Edilizia
 Ausili
 Leggi
Parola chiave:

Statistiche
Inserisci lo username e la password per accedere alle statistiche.
Username:
Password:
Se non ricordi i dati di accesso, clicca qui
Home | Contatti | Credits | © 2011 - 2018 CRIBA - CENTRO REGIONALE DI INformAZIONE SUL BENESSERE AMBIENTALE - Privacy Policy
Il sito web di CRIBA non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei social plugin.
Per saperne di più Accetto